Dormire in aeroporto? Da ora si può con una lounge privata e low cost

Viaggiatori fra un volo intercontinentale e l’altro vi è mai capitato di dormire in aeroporto? Magari su qualche scomoda seggiolina vicina al vostro gate perché avete paura di non sentire la sveglia e di perdere il volo?
Se la risposta è si, sappiate che tre giovani neolaureati italiani hanno creato una start up “Zzzleepandgo” per rendere rilassante l’attesa in aeroporto: ovvero hanno progettato un servizio di bed-sharing chiamato “Lounge Low Cost”.
Si tratta di una cabina di 2 metri per 2 completa di ogni comfort: un letto, prese elettriche, wi-fi gratuito, tavolino, musica, film e cromoterapia. Il check-in si prenota attraverso un’app del cellulare e il pagamento, otto euro l’ora, avviene tramite carta di credito.
Il progetto potrebbe diventare ben presto realtà non solo in molti aeroporti europei, ma anche in quelli italiani. L’obiettivo degli ideatori è infatti quello di portarlo a Malpensa per Expo.

Low Cost Lounge

Three young italian boys have created the start up “ZZZleepandGo” for change the way of traveling.
Infact they have created “Lounge Low Cost” a mini lounge, like a private low cost accomodation, that allows travellers to optimize waiting time in airport.
These lounges are totally automatized and continuously hygienized and offering free wi-fi and all the necessary comforts to guarantee travellers’ relax and privacy.
Customer can easily book his lounge from remote, downloading the free App ZZZandGo (iOS & Android) or directly on-site in a few seconds.

Per maggiori Informazioni/ For more information: http://www.zzzleepandgo.com/

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.