Vietnam Express: La richiesta del Visto turistico

I viaggiatori italiani che desiderano visitare il Vietnam devono richiedere un visto di ingresso o all’ambasciata di Roma oppure al consolato di Torino.

visa-3

Per fare chiarezza sulle modalità necessarie per ottenerlo, ho consultato le informazioni presenti nel sito www.consolatovietnam.it inviando una mail con alcune domande all’ ufficiovisti@consolatovietnam.it
Queste sono le istruzioni del Consolato di Torino:
Le Autorità vientamite di immigrazione hanno stabilito che il visto d’ingresso ottenuto (a pagamento) all’arrivo in aereoporto (visa on arrival) può essere rilasciato a cittadini stranieri soltanto nelle seguenti ipotesi:
1. che nel Paese di provenienza non vi sia una Ambasciata vietnamita;
2. per ingressi di emergenza, dovuti a ragioni umanitarie e missioni tecniche;
3. che il visto sia richiesto da una Agenzia di viaggio vietnamita accreditata presso le Autorità locali, con una speciale procedura. Nei casi suddetti, le Autorità vietnamite devono essere avvisate almeno 12 ore prima dell’arrivo degli stranieri.
Nel caso di un (visa on arrival ), pertanto, il viaggiatore, una volta giunto a destinazione, dovrà presentarsi all’apposito sportello presso gli aeroporti internazionali munito di fotografie e copia dell’autorizzazione alla concessione del visto rilasciata dal Dipartimento Immigrazione del Ministero della Pubblica Sicurezza del Vietnam. Tale documento dovrà essere inoltrato via fax o via e-mail ai viaggiatori dell’agenzia turistica di appoggio vietnamita, prima della data di partenza. In assenza di questa documentazione la compagnia aerea prescelta potrebbe rifiutare l’imbarco.
Rilascio del Visto dal Consolato di Torino
Il Consolato di Torino fornisce visti d’ingresso in Viet Nam, completando tale servizio con un dossier informativo contenente informazioni, numeri utili, indicazioni culturali e di itinerario. Per l’ingresso in Vietnam è necessario possedere un passaporto con validità residua di almeno 6 mesi.
Visto turistico
I cittadini italiani diretti in Viet Nam per turismo devono richiedere il visto valido per 3 Mesi dalla data di rilascio, che consente una permanenza massima di un mese. Dopo l’ingresso nel Paese, è eventualmente possibile richiedere l’estensione del visto. Per ottenere il visto è necessario far pervenire al Consolato:
Passaporto
Due fotografie formato tessera
Modulo di richiesta (scaricabile qui www.consolatovietnam.it/allegati/ALLEGATO_Application_form_2010.pdf) in duplice copia, compilato in modo chiaramente leggibile
Se si effettua il pagamento tramite bonifico bancario, copia degli estremi dell’avvenuto pagamento
Visto di lavoro
I cittadini italiani che si recano in Vietnam per lavoro devono possedere un visto di lavoro che può avere validità dai 3 ai 6 mesi. Per ottenere il visto è necessario domandare alla controparte vietnamita la lettera di invito e l’autorizzazione per il visto. Entrambi i documenti andranno spediti al Consolato insieme a:
Passaporto originale con validità di almeno 6 mesi
Due foto in formato tessera
Modulo di richiesta (scaricabile qui www.consolatovietnam.it/allegati/ALLEGATO_Application_form_2010.pdf) in duplice copia debitamente complilato
Prova dell’avvenuto pagamento della tariffa, copia della ricevuta.
Sul modulo di richiesta del visto deve essere specificato il luogo nel quale si arriva e quello da cui si parte. E’ comunque possibile applicare modifiche dopo l’ingresso nel Paese, rivolgendosi alle autorità di immigrazione o la Ministero degli Affari Esteri di Hanoi.
Visto per ingressi multipli
Se si prevede di uscire dal Viet Nam e poi rientrarvi, durante il periodo di soggiorno, occorrerà premunirsi in Italia di un visto per ingressi multipli, oppure ottenere un nuovo visto di entrata singola, presso un agenzia di viaggio prima di uscire dal Viet Nam.
Viaggi con minori
La normativa sui viaggi all’estero dei minori varia anche in funzione delle disposizioni nazionali dei singli Paesi. La recente normativa italiana (novembre 2009) prevede l’obbligatorietà del passaporto individuale anche per i minori, la cui validità temporale è differenziata in base all’età ( ferma restando la validità dei passaporti in cui i minori risultino già iscritti). Si consiglia pertanto di assumere informazioni aggiornate presso la propria Questura, nonchè presso le Ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia e/o il proprio agente di viaggio, fatte salve le eventuali dichiarazioni di consenso per l’accompagnatore da perte del/dei genitori/e o di chi esercita sul minore la potestà genitoriale o del tutore.
Arrival/Departure Card
All’arrivo nel Paese, il visitatore deve compilare un formulario (Arrival/Departure Card), che dovrà essere esibito alle Autorità di polizia al momento dell’ingresso in Vietnam e conservato durante il soggiorno, poichè sarà nuovamente richiesto al momento della partenza.
Invio dei documenti
Il modulo di richiesta potrà essere inviato anche via e-mail, in seguito alla prenotazione della pratica. I documenti per la richiesta del visto potranno essere consegnati personalmente al Consolato, oppure inviati a mezzo posta. I passaporti vistati potranno essere ritirati presso il Consolato oppure, se richiesto, il Consolato potrà rispedirli direttamente all’indirizzo del richiedente tramite corriere DHL con consegna in 24 ore, dietro pagamento di 12 Euro, da aggiungere alla tariffa del visto a carico del richiedente.
Modalità di pagamento
Chi trasmette i documenti per posta dovrà effettuare il pagamento tramite bonifico bancario. Il costo di un visto valido un mese, espletato in 10 giorni effettivi, è di 125 euro a persona per il visto singolo (90 euro di visto + costi d’agenzia e diritti consolari),145 euro per il multigresso di un mese. Per il visto di 3 mesi singolo il costo è di 155 euro. Quando la richiesta viene avviata a ridosso della partenza (ovvero meno di 10 giorni lavorativi) sarà necessario fare richiesta di PROCEDURA D’URGENZA, che ha un costo aggiuntivo di € 30. Per quanto riguarda i visti richiesti per motivi lavorativi le procedure sono le medesime, ma va allegata alla documentazione anche la lettera d’invito del partner lavorativo in Viet Nam.

Per qualsiasi dubbio rivolgetevi agli Uffici Visti del Consolato di Torino o dell’Ambasciata di Roma. Seguendo le indicazioni e inviando i documenti richiesti a Torino con Corriere DHL nel giro di 10 giorni abbiamo ricevuto i passaporti con il visto.

AGGIORNAMENTO- NEWS: Visto d’ingresso: non necessario dal 1 luglio 2015 fino al 30 giugno 2016. il provvedimento prevede l’esenzione unilaterale dall’obbligo del visto d’ingresso in Vietnam, senza distinzione per tipologia di passaporto o motivo della visita, limitatamente alla fattispecie di un ingresso singolo della durata massima di 15 giorni. Maggiori informazioni su: www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/vietnam.html?no_cache=1

Sara
Copyright ©2012 – 2017 TripOrTrek.blog by Sara Panizzon. All rights reserved

Se vi piace il nostro lavoro e volete aiutarci a migliorare il blog, supportateci con una donazione:

If you like our work and want to help us to improve the blog support us with a donation:

https://www.paypal.me/SaraPanizzon

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.