Asolo la città dei cento orizzonti- Asolo the city of a hundred horizon

Viaggiatori oggi vi portiamo alla scoperta della provincia di Treviso (Veneto) ed in particolare dei Comuni di Asolo e Possagno.

Travelers today we bring you to discover the province of Treviso (Veneto- Italy) and in particular the municipalities of Asolo and Possagno.

https://www.google.com/maps/d/edit?mid=z9YHX6jApNpg.kxWjlAoZuDu8&usp=sharing

ASOLO
Definita da Giosuè Carducci la Città dei cento orizzonti, Asolo è uno dei centri storici più suggestivi d’Italia perché ogni scorcio conserva le testimonianze della sua millenaria storia.

Defined by Carducci the City of a hundred horizons, Asolo is one of the most suggestive historical centers of Italy because every corner bears witness of its ancient history.

ASOLO11_TRIPORTREK.jpg

La prima tappa del nostro itinerario è piazza Garibaldi con la sua fontana cinquecentesca sovrastata dal leone alato di S. Marco. Da qui si possono facilmente raggiungere i principali monumenti di Asolo e si può ammirare la cattedrale: al suo interno si trovano due importanti pale di Lorenzo Lotto e di Jacopo Da Ponte.

The first stop on our itinerary is Piazza Garibaldi with its sixteenth-century fountain topped by the winged lion of St. Mark. From here you can easily reach the main monuments of Asolo and you can admire the cathedral: inside there are two important altarpieces of Lorenzo Lotto and Jacopo da Ponte.

ASOLO1_TRIPORTREKASOLO6_TRIPORTREKASOLO8_TRIPORTREK

Avanzando nella piazza seguite le indicazioni per raggiungere la Rocca: inerpicandovi alle pendici del Monte Ricco che domina la piazza principale vedrete Villa Scotti-Pasini. L’edificio principale fu costituito nel XVIII secolo, e poi si aggiunsero le due ale che diedero alla costruzione l’aspetto attuale. Passando oltre la villa proseguite, seguendo il sentiero ben segnalato, che fra olivi e panorami meravigliosi vi condurrà alla Rocca.

Advancing in the square followed the directions to “the Rocca”: following the road on the slopes of Mount Ricco, which dominates the main square, you will see Villa Scotti-Pasini. The main building was made in the eighteenth century, and then were added the two wings that gave the building its present appearance. Moving beyond the villa we follow the well-marked trail, which among olive trees and wonderful views will lead you to the Rocca.

La Rocca: Costruita fra la metà-fine del XII secolo e gli inizi del XIII questa struttura, fatta come un poligono con muri alti 15 metri, serviva per difendere il territorio. Per entrare il biglietto costa 2 euro. In estate è aperta sabato e domenica dalle 10 alle ore 12 e dalle 15 alle ore 19. In inverno è aperta: 10-19 sabato e domenica (aprile- ottobre); 10- 17 sabato e domenica (novembre – marzo).

La Rocca: Built between the mid-late twelfth century and early thirteenth this structure, built like a polygon with walls 15 meters high, was used to defend the territory. To enter the ticket costs 2 Euros. In summer it is open Saturday and Sunday from 10 am to 12 and from 15 to 19. In winter it is open: 10-19 Saturday and Sunday (April-October); 10- 17 Saturday and Sunday (November to March).

Scendendo dalla Rocca abbiamo ammirato il mercatino dell’antiquariato e le antiche case medievali del centro sino ad arrivare al Castello: risale al X secolo. Nel 1242 fu dimora di Ezzelino da Romano e a partire dal 1339 divenne sede dei podestà veneziani. Alla fine del XIV secolo venne saldato alle mura cittadine, costruzione quest’ultima avviata durante il breve dominio dei Carraresi. Delle quattro torri che lo caratterizzavano ne rimangono oggi tre, la torre civica o campanaria, la torre Reata con funzione di carcere e la torre del Carro ora compresa nell’abitazione attigua denominata La Torricella.

Coming down from the Rocca we admired the antique market and the ancient medieval houses of the center until arriving to the castle dates back to the tenth century.
In 1242 was the home of “Ezzelino da Romano” and from 1339 it became the seat of the mayor of Venice. At the end of the fourteenth century was welded to the city walls during the brief rule of Carraresi’s family.
Of the four towers that characterized the castle three remain today: the civic tower or bell, the tower Reata with the prison and the tower “Carro” now included in the house called La Torricella.

ASOLO7_TRIPORTREKASOLO12_TRIPORTREKASOLO13_TRIPORTREK

Degni di una visita anche il Museo Civico, la casa Longobarda, La casa della celebre attrice Eleonora Duse in via Canova, ma lascio a voi scoprire questi luoghi ricchi di storia.

Worthy of a visit is the Civic Museum, the the Longobard house and the house of the famous actress Eleonora Duse in via Canova, but I leave you to discover these places rich of history. Enjoy the visit.

Sara

 

Annunci

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.