Thailandia Dreaming: l’antica Bangkok

Thailandia Dreaming: l’antica Bangkok/ The ancient Bangkok

Il mio viaggio alla scoperta della Thailandia inizia da Bangkok: la città degli Angeli.
Metropoli moderna ma dall’animo antico, Bangkok è un crocevia di popoli e culture nonché un tappa obbligata per i viaggiatori che desiderano iniziare a scoprire e conoscere questo affascinante paese. E’ una città che cresce rapidamente, in cui la modernità dei grattacieli convive con templi dalla storia millenaria. Non riuscirete a scoprirla in pochi giorni, ma riuscirete ad apprezzarla nelle sue luci e nelle sue ombre.

My trip to the discovery of Thailand starts from Bangkok: the City of Angels.
Modern metropolis but from the soul ancient, Bangkok is a crossroads of peoples and cultures as well as a must for travelers wishing to begin to discover this fascinating country. It is a city that is growing rapidly, where the modernity of skyscrapers coexist with temples from ancient history. You don’t discover it in a few days, but you can appreciate it with its lights and its shadows.

bangkok contrasti

Il mio soggiorno a Bangkok, lontano dai grattacieli e dagli sfarzi mondani, mi ha permesso di conoscere un lato più tranquillo della città fatto di casette basse, piccole botteghe, canali in cui nuotavano draghi di Komodo, templi e semplicità. 

My stay in Bangkok, away from the skyscrapers and worldly splendor, has allowed me to meet a quieter side of town made of low houses, small shops, canals where swimming komodo dragons, temples and simplicity.

Varano

Ho soggiornato al  Tara Place  hotel che si trova lungo Samsen Road, a dieci minuti a piedi dalla famosa Khao San Road e a mezz’ora da altre attrazioni turistiche come il Gran Palazzo Reale e il Wat Pho. L’hotel, le cui camere sono pulite e spaziose, offre un servizio di tuk tuk gratuito per raggiungere i monumenti. Inoltre nella hall c’è un angolo in cui è possibile degustare gratuitamente snack e bevande ad ogni ora del giorno e della notte.

 I stayed at the Tara Place , hotel which is located along Samsen Road, ten minutes walk from the famous Khao San Road and a half hour from famous tourist attractions like the Grand Palace and the Wat Pho.
The hotel, whose rooms are clean and spacious, provides a tuk tuk service to reach the monuments. Furthermore in the lobby there is a corner where you can taste free snacks and drinks at any time of day or night.

TaraPlace Collage

Ogni esperienza in città è molto personale, tuttavia ci sono alcuni luoghi e monumenti da vedere una volta nella vita e che ho riportato in questa mappa che segue il mio itinerario nella parte antica della città:
Every experience in the city is very personal, but there are some places and monuments to be seen once in a lifetime and which I quoted in this map that follows my itinerary in the old part of the city:

MAPPA- MAPS

Itinerario Bangkok

1) Khao San Road: fu fra le prime strade abitate dopo la fondazione della città nel 1782 e qui è ancora possibile ammirare una Bangkok autentica fatta di casette basse, attaccate una all’altra, il cui primo piano è occupato da ristoranti e negozietti. Khao San Road è famosa perché accolse i primi hippy giunti per esplorare il Siam, infatti mantiene un’atmosfera bohemien, che le regala un fascino apprezzato tutt’oggi dai backpackers di tutto il mondo. Ma non lasciatevi ingannare, se durante il giorno Khao San Road è una via come tante, dopo le 17 si trasforma in uno dei cuori pulsanti della movida di Bangkok. Bancarelle, artisti di strada e venditori di cibo la popolano in un turbinio di musica e colori che accompagna i visitatori sino al sorgere del sole. Cosa potete fare a Khao San Road? Provate a mangiare gli insetti! Quì li servono cotti e speziati e devo dire che il loro sapore non è così terribile. 
Khao San Road: it was among the first streets inhabited after the founding of the city in 1782 and here you can still admire an authentic Bangkok, made of low houses, attached to each other, whose first floor is occupied by restaurants and shops . Khao San Road is famous because it welcomed the first hippies came to explore the Siam, in fact keeps the bohemian atmosphere that gives a period charm appreciated by bacpackers from around the world. But do not be fooled, if during the day Khao San Road is a street like many others, after 17 turns into one of the beating hearts of the nightlife of Bangkok. Stalls, street performers and food vendors populate it in a swirl of music and colors that takes visitors up to the sunrise. What can you do to Khao San Road? Try eating insects! Here they serve cooked and spiced and I must say that their taste is not so terrible.

Questo slideshow richiede JavaScript.

2) Il Gran Palazzo Reale: lo splendido complesso del Gran Palace, residenza ufficiale dei sovrani della Thailandia dal 1785, racchiude molti templi ed edifici decorati con diversi stili architettonici. Ammirerete ovunque lamine d’oro, tetti lucenti e immagini di Buddha. Il Grand Palace è aperto ogni giorno dalle 8.30 alle 15.30 ed il biglietto di ingresso costa 200 bath che comprendono l’ingresso al Vimanmek Mansion e al padiglione delle monete. Per entrare bisogna vestirsi in modo consono ovvero niente shorts, niente canotte e niente scollature. Potete noleggiare camice e gonne adeguate all’ingresso e pagando una cauzione di 500 bath che vi sarà restituita alla fine della visita. Al suo interno potrete ammirare non solo il tempio Wat Phra Kaeo, tesoro dell’arte thailandese che custodisce il Buddha di Smeraldo la statua più venerata di tutto il paese, ma anche il palazzo di Vimanmek il più grande edificio al mondo in teak dorato. Armatevi di pazienza perché sin dalle prime ore del mattino è affollato di turisti e quando riuscirete ad entrare divertitevi a cercare creature mitologiche come gli Yaksha, gli orchi giganti, o le graziose Kinaree, metà cigni e metà donne, che da secoli custodiscono i segreti e i tesori dei sovrani della Thailandia.

The Grand Palace: the splendid complex of the Grand Palace, the official residence of the kings of Thailand since 1785, contains many temples and buildings decorated with different architectural styles. You can admire anywhere gold foils, shiny roofs and images of Buddha. The Grand Palace is open daily from 8.30 am to 15.30 and the ticket costs 200 baht which includes entry to Vimanmek Mansion and the Pavilion of the coins. To enter you need to dress in a manner appropriate: no shorts, no tank tops and nothing necklines. You can rent a lab coat and adequate skirts at the entrance and pay a 500 baht deposit which will be returned at the end of the visit. Inside you can admire not only the temple Wat Phra Kaeo, thai art treasure which houses the Emerald Buddha, the most revered statue of the whole country, but also the Vimanmek palace the largest building in the world in golden teak. Arm yourself with patience because from the early hours of the morning is crowded with tourists. Inside the Gran Palace, have fun looking for mythological creatures such as Yaksha, the giant ogres, or the lovely Kinaree, half swan, half women, who for centuries guard the secrets and the treasures of the kings of Thailand.

Questo slideshow richiede JavaScript.

3) Wat Pho: il tempio più grande della città ospita il famoso Buddha disteso. Costruita nel 1832, la statua di Buddha è lunga 46 metri ed alta 15 ed ha gli occhi e le piante dei piedi intarsiati di madre perla. Il complesso è aperto al pubblico dalle 8 alle 17 e vi si accede sempre con un abbigliamento adeguato. Al suo interno ci sono delle scuole per bambini. E’ stato uno dei posti in cui sono riuscita a respirare un’atmosfera di pace e serenità. 

Wat Pho: the largest temple of the city houses the famous Reclining Buddha. Built in 1832, the statue of Buddha is 46 meters long and 15 high and has the eyes and the soles of the feet inlaid mother of pearl. The complex is open to the public from 8 to 17, and there is always accessed with appropriate clothing. Inside there are schools for children. It ‘was one of the places where I was able to breathe an atmosphere of peace and serenity.

Questo slideshow richiede JavaScript.

4) Wat Arun: è il tempio dell’alba, il più fotografato della città. Simbolo di Bangkok sorge sulle rive del fiume Chao Phraya in posizione opposta rispetto al palazzo reale e si raggiunge in barca. Il tempio risale al periodo di Ayutthaya e fu ampliato dai sovrani Rama II e Rama III. Il punto di riferimento del tempio è la pagoda centrale,“Pra Prang” ,alta 79 metri e rivestita di frammenti di porcellana che risplendono al sole.

Wat Arun is the temple of dawn, the most photographed of the city.Bangkok’s symbol, is located on the banks of the Chao Phraya River in the opposite position with respect to the royal palace and is reached by boat. The temple dates back to the Ayutthaya period and was expanded by the kings Rama II and Rama III. The point of reference of the temple is the central pagoda, “Pra Prang”, 79 meters high and covered with porcelain fragments glistening in the sun.

Questo slideshow richiede JavaScript.

5) Pom Pra Sumen: conclude l’itinerario alla scoperta della Bangkok antica questa fortezza costruita durante il regno di Rama I. Ha una forma ottagonale ed è suddivisa su tre piani. Nelle sue vicinanze si può fare una passeggiata con vista sul fiume. 

Pom Phra Sumen: ends an itinerary to discover of ancient Bangkok this fortress built during the reign of Rama I. It has an octagonal shape and is divided over three floors.Nearby you can take a walk with a river view. 

pom pra sumen

Nel prossimo articolo vi parlerò di alcune attrazioni turistiche nella parte moderna della città.

In the next article I’ll talk about some tourist attractions in the modern part of the city.

Sara
Mail: triportrek@gmail.com
Copyright © TripOrTrek. All rights reserved

Annunci

Posted by

Hello, my name is Sara and I'm the creator of TripOrTrek. The blog is born from my passion for travel. In my free time, I like discover new places. If you want to know my world, follow my adventures! ---------------------------------------------------------------------------------------------- Ciao, sono Sara, la creatrice di TripOrTrek. Il blog è nato dalla mia passione per i viaggi. Se vuoi conoscere il mio mondo, segui le mie avventure. ------------------------------------------------------------------------------------------------ I contenuti presenti sul blog TripOrTrek dei quali è autore il proprietario del blog non possono essere copiati,riprodotti,pubblicati o redistribuiti perché appartenenti all'autore stesso. E’ vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma. E’ vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore. Copyright © 2012 - 2018 TripOrTrek.blog by Sara Panizzon. All rights reserved.

4 thoughts on “Thailandia Dreaming: l’antica Bangkok

  1. yyou are actually a good webmaster. The website loafing
    pace is amazing. It sort of feels that you’re doing any distinctive trick.
    Also, The contents are masterwork. you’ve done a excellent activvity on this
    topic!

Rispondi