La misteriosa civiltà Maya in mostra a Verona

Sarà inaugurata sabato 8 ottobre 2016 nel palazzo della Gran Guardia di Verona la mostra “I Maya. Il linguaggio della bellezza” che sarà un’occasione per conoscere nel dettaglio molti aspetti di questo popolo dell’America precolombiana, grazie alle più recenti scoperte in ambito archeologico. La mostra è promossa dal Comune di Verona con il supporto di Arena Museo Opera (AMO), ed è prodotta e organizzata da Arthemisia Group e Kornice. Con oltre trecento opere esposte, provenienti dai principali musei del Messico, sarà una delle più grandi ed esaustive esposizioni che siano mai state prodotte a livello internazionale.
La mostra, curata da Antonio Aimi e Karina Romero Blanco, descrive la cultura di questo antico popolo attraverso le parole e i testi degli stessi Maya utilizzando, per la prima volta, la decifrazione della loro scrittura. Il percorso di visita si articolerà in sei sezioni tematiche che racconteranno la cultura maya, la decorazione dei corpi, gli abiti e gli ornamenti utilizzati per indicare lo stato sociale, il rapporto con gli animali, le diverse divinità ed entità sacre. L’esposizione, inoltre, offrirà uno sguardo nuovo, innovativo e sorprendentemente attuale sull’arte maya a partire dall’individuazione dei maestri, delle scuole e degli stili: finalmente si ha la possibilità di rapportarsi alle opere attraverso una lettura storico-artistica e non solo archeologica.

mostra_maya
Testa Pakal; foto da www.mayaverona.it

The mysterious Mayan civilization on show in Verona.

Will be inaugurated Saturday, October 8 2016 in the Palazzo della Gran Guardia in Verona, the exhibition “The Mayas. The language of beauty” that will be an opportunity to learn more about many aspects of this civilization pre-Columbian America, thanks to the latest discoveries in archeology. The exhibition is sponsored by the Municipality of Verona with the support of Arena Museo Opera (AMO), and is produced and organized by Arthemisia Group and Kornice. With over three hundred works on display, from the main museums of Mexico, it will be one of the largest and most comprehensive exhibitions produced internationally. The exhibition, curated by Antonio Aimi and Karina Romero Blanco, describes the culture of this ancient people through the words and the texts of the same Maya using, for the first time, the deciphering of their writing.
The tour will be divided into six thematic sections that tell the Mayan culture, decoration of bodies, clothes and ornaments used to indicate social status, the relationship with the animals, the different deities and sacred entity. The exhibition will also offer a new look, innovative and current to Mayan art, starting from the identification of teachers, schools and styles: you have the ability to relate the works through an art historical reading, and not just archaeological.

mostra_maya2
Incensiere; foto da www.mayaverona.it

 

ORARI E PREZZI BIGLIETTI/ TIMES AND TICKET PRICES

Sara
Mail: triportrek@gmail.com
Copyright © TripOrTrek. All rights reserved

Annunci

8 thoughts on “La misteriosa civiltà Maya in mostra a Verona

    1. Grazie a te per la visita al blog 😊 a me piace l’idea che non sia una mostra permanente, in questo modo mi darà la possibilità di conoscere un assaggio della cultura Maya che vorrei poi approfondire visitando il Messico 😊

  1. I seriously love your website.. Very nice colors & theme.
    Did you create this web site yourself? Please reply back
    as I’m looking to create my own website and would love to learn where you got this from or exactly what the theme is named.
    Kudos!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.