Krap Invaders: viaggio nell’Europa del parkour

Cinquanta giorni di viaggio esplorando l’Europa e inseguendo un’unica passione: il parkour. E’ questa la filosofia che contraddistingue il “Krap Invaders on Tour”, l’evento itinerante, organizzato da Krap, associazione sportiva dilettantistica affiliata UISP che raggruppa discipline come freerunning, parkour, skateboard, snowboard, mountain bike, hip hop e breakdance, che, partendo da Schio il 15 luglio, passerà per Austria, Germania, Polonia, Danimarca, Finlandia, Olanda, Belgio, Francia, Svizzera e Spagna.

Fifty days of travel exploring Europe and pursuing a unique passion: parkour. This is the philosophy that characterizes the “Krap Invaders on Tour”, the itinerant event organized by Krap, an amateur sports association, UISP affiliate, which includes various disciplines such as freerunning, parkour, skateboard, snowboard, mountain biking, hip hop and breakdance, which, starting from Schio on July 15, will go to Austria, Germany, Poland, Denmark,  Finland, Holland, Belgium, France, Switzerland and Spain.

19911635_10214114280799835_647745877_o

“Per noi il parkour– spiegano i ragazzi del Krap Invaders– è un modo innovativo per muoversi e fare sport, inoltre permette di approfondire la conoscenza delle proprie capacità, fisiche e mentali, e ti insegna ad affrontare gli ostacoli e le difficoltà, non solo sportive ma anche della vita. Ci piace soprattutto vedere come questa disciplina ha un impatto positivo sui bambini, per questo la parte più importante della nostra attività è dedicata all’insegnamento e alla trasmissione della nostra conoscenza. In ogni paese in cui arriveremo, ci sarà una giornata dedicata all’allenamento, insieme ai nostri atleti ed ospiti, in location urbane o in palestre attrezzate. Per partecipare all’allenamento l’unica cosa che chiediamo è l’acquisto della t-shirt dell’evento al costo di 16 €”.

“For us the parkour – explain Krap’s spokesman – is an innovative way of moving and making sports that allows you to deepen your knowledge of your physical, mental and physical abilities, and teaches you to tackle obstacles and difficulties not just sports but even of the life. We especially like to see how this discipline has a positive impact on children, so the most important part of our activity is devoted to the teaching and transmission of our knowledge. In every country where we will arrive, there will be a day dedicated to the training, together with our athletes and guests, in urban locations or equipped gyms. To take part in the training, the only thing we ask is the purchase of our t-shirt at the cost of 16 €”.

“Le discipline freestyle sono rappresentative del nostro tempo e di una fascia di giovani che sono, con la loro semplicità, promotori di una filosofia di vita che comprende valori come lo sport, il gioco, la creatività, la socializzazione, la determinazione, l’autostima, il benessere psico-fisico, la consapevolezza e il rispetto degli altri e dell’ambiente- proseguono i ragazzi del Krap- Quella che rappresentano è un’idea contemporanea, dinamica e positiva del mondo giovanile in cui disciplina, stile e divertimento vanno di pari passo”.

“Freestyle disciplines are representative of our time and a range of young people who are, by their simplicity, promoters of a philosophy of life that includes values such as sport, play, creativity, socialization, determination, psycho-physical well-being, awareness and respect for others and the environment. What they represent is a contemporary, dynamic and positive idea of the youth world where discipline, style and fun go hand in hand”.

Sarà un viaggio all’avventura, a bordo di un minivan, e i ragazzi non soggiorneranno in nessun hotel, ma campeggeranno nelle città che visiteranno o nelle palestre in cui saranno ospiti. Potrete seguire il loro viaggio nella pagina facebook di TripOrTrek e nei loro canali social: Youtube; Instagram

It will be an adventure trip, on board a minivan, and the guys will not stay in any hotel, but they will camp in the cities they visit or in the gyms where they will be guests.You can follow their journey through the Facebook page of TripOrTrek and in their social channels:Youtube;  Instagram 

Annunci

3 thoughts on “Krap Invaders: viaggio nell’Europa del parkour

    1. Ciao Lella, il tour del Krap è iniziato a metà luglio. I ragazzi sono partiti da Schio a bordo di un minivan e hanno girato l’Europa incontrando, nelle varie città, appassionati di parkour di tutte le età 😉 Il loro viaggio si conclude questa settimana, il 2 settembre a Torino, se passi da quelle parti potrai incontrarli ed allenarti con loro. Per tutte le informazioni e per rivedere le tappe del tour puoi controllare la loro pagina Facebook 😉 ( il link è alla fine dell’articolo). Se ti possono interessare le discipline freestyle prova a scrivergli, hanno contatti con palestre e atleti/ istruttori anche in tutta Italia 🙂

      1. Ma grazie Sara. .. in realtà mi sto portando avanti x i miei figli… eh eh eh.. il grande ha sei anni e gli piace lo scateboard…. allora prima mi informo più sarò pronta ad essere al pari con le sue evoluzioni hi hi hi. Grazie davvero

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.